Bellizzi

Fino al 1990 il territorio di Bellizzi ha fatto parte del comune di Montecorvino Rovella. Il primo documento che testimonia l'esistenza di Bellizzi risale al 1811. In un atto del Regno delle Due Sicilie si parla della località Bellizze, dove sarebbe passata una rotabile che collegasse, passando per i casati dello stato montecorvinese, la suddetta con l'abitato di Rovella. Con l'Unità d'Italia, nel territorio di Bellizzi sorge la stazione.  Nel secondo dopoguerra nacquero un cinema, la parrocchia e nel 1953 si inaugurarono le "Officine Maccaferri". Il 24 aprile 1988, tramite referendum, i cittadini scelsero di dare vita al comune autonomo di Bellizzi, che divenne tale ufficialmente il 2 gennaio 1990: è tuttora il comune più giovane della provincia di Salerno. Bellizzi da sempre è stata terra fertile e con una ricca presenza di bufale: infatti, è uno dei luoghi di origine della mozzarella di bufala, insieme alle limitrofe Battipaglia e Pontecagnano Faiano e alle non distanti Eboli e Paestum.

Frazioni: Bivio San Vito, Fabbrica Nuova, Olmo

Sito ufficiale: Comune di Bellizzi

 

Dentro Bellizzi

Biblioteca Comunale Leonardo da Vinci

Cuore Di Gesù

Ss. Corpo Di Cristo

Maria Delle Grazie In Belvedere

Maria Ss. Del Carmine

Antonio Di Padova

Teresa Del Bambin Gesù

Gregorio VII

Benedetto In Faiano

 

Eventi

Strabilandia, un festival internazionale che a fine agosto raccoglie artisti da ogni parte del mondo.