Provincia di Napoli

La provincia di Napoli è esistita fino al 2014, quando è stata soppressa per far posto alla città metropolitana di Napoli. Il territorio si divide n sei grandi macro aree di cui la prima sono le municipalità della città partenopea.

 
1 - Le 10 municipalità del Comune di Napoli
Municipalità I: Chiaia, Posillipo, San Ferdinando
Municipalità II: Avvocata, Montecalvario, Pendino, Porto, Mercato, San Giuseppe
Municipalità III: Stella, San Carlo all'Arena
Municipalità IV: San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, Zona Industriale
Municipalità V: Vomero, Arenella
Municipalità VI: Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio
Municipalità VII: Miano, Secondigliano, San Pietro a Patierno
Municipalità VIII: Piscinola, Marianella, Scampia, Chiaiano
Municipalità IX: Soccavo, Pianura
Municipalità X: Bagnoli, Fuorigrotta

 

 

 

 

 

 

 

 

2 – Entroterra nord:

  • Napoli nord: ArzanoCasandrinoCasavatoreFrattamaggioreFrattaminoreGrumo NevanoSant'Antimo.
  • Napoli nord – ovest: CalvizzanoGiuglianoMarano di NapoliMugnano di NapoliQualianoVillariccaMelito.
  • Napoli nord – est: AcerraAfragolaBruscianoCaivanoCarditoCasalnuovo di NapoliCasoriaCastello di CisternaCrispanoPomigliano d'Arco.

3 – Area vesuviana:

  • Interna: BoscorealeBoscotrecaseCercolaMassa di SommaOttavianoPoggiomarinoPollena TrocchiaPompeiSan Giorgio a CremanoSan Giuseppe VesuvianoSan Sebastiano al VesuvioSant'AnastasiaSomma VesuvianaStrianoTerzignoTrecaseVolla.
  • Costiera: Castellammare di StabiaErcolanoPorticiTorre AnnunziataTorre del Greco.

4 – Area nolana: CamposanoCarbonara di NolaCasamarcianoCiccianoCimitileComizianoLiveriMariglianellaMariglianoNolaPalma CampaniaRoccarainolaSan Gennaro VesuvianoSan Paolo Bel SitoSan VitalianoSavianoSciscianoTufinoVisciano.

5 – Area flegrea con le isole di Ischia e Procida: BacoliBarano d'IschiaCasamicciola TermeForioIschiaLacco Ameno,Serrara FontanaMonte di ProcidaPozzuoliProcidaQuarto.

6 – Penisola sorrentina con l'isola di Capri, AgerolaAnacapriCapriCasola di NapoliGragnanoLettereMassa LubrenseMetaPiano di SorrentoPimonteSant'AgnelloSant'Antonio AbateSanta Maria la CaritàSorrentoVico Equense.

Sito ufficiale: Provincia di Napoli

 

Area Flegrea

Da un punto di vista geologico, l'area è una grande caldera in stato di quiescenza, con un diametro di 12/15 km, i cui limiti sono dati dalla collina di Posillipo, dalla collina dei Camaldoli, dai rilievi settentrionali del cratere di Quarto, la collina di Sanseverino, l'acropoli di Cuma, e Monte di Procida. In questo circuito si trovano numerosi crateri e piccoli edifici vulcanici (almeno ventiquattro), alcuni dei quali presentano manifestazioni gassose effusive (area della Solfatara) o idrotermali (ad Agnano, Pozzuoli, Lucrino), nonché causa del fenomeno del bradisismo (molto riconoscibile per la sua entità nel passato nel cosiddetto tempio di Serapide a Pozzuoli). In tutta la zona sono visibili importanti depositi di origine vulcanica come il Tufo Grigio Campano (o Ignimbrite Campana) o il Tufo Giallo. Nella zona sono presenti dei laghi di origine vulcanica (Lago d'Averno) e laghi costieri originatisi per sbarramento (Lago di Lucrino, Lago Fusaro, e Lago Miseno).